domenica 13 aprile 2014

L'ULTIMO

Ancora un gufo...ma era troppo bellino questo schema! Non potevo certo ignorarlo...in fondo è veloce....



Dico che ora basta con i gufi....ma in realtà avrei un altro progetto...non ricamoso....mah, per ora taccio.

giovedì 27 marzo 2014

E AL SOLITO LA PRIMAVERA SI FA ATTENDERE

Mi sembra ormai un classico: da diversi anni a metà marzo vengono delle belle giornate che ci fanno dimenticare all'istante l'inverno il freddo la pioggia e poi come una mazzata ritorna il freddo. 
Anche quest'anno è accaduto. una settimanetta di sole, temperature gradevoli, sollievo " oh che belle giornatine ora sì che si sta bene" e poi il vento la pioggia i temporali e di nuovo freddo.

Da quanti decenni si sente dire che non esistono più le mezze stagioni? Ancora non abbiamo assimilato il concetto!

In queste giornate un po' belle un po' meno belle ho fatto due ricamini per una giovanissima futura sposa (nubenda è il termine usato nelle pubblicazioni....) che il 26 aprile convolerà....non la conosco se non attraverso la madre, spero che gradisca quanto ho pensato per lei



uno strofinaccio con stampate le teiere e le tazze e ricamati dolci e muffins, un'asciugamano da cucina con i gufi e per la mamma un sacchettino con l'iniziale: perchè non dimentichiamo che nel giorno del matrimonio la seconda persona in ordine di importanza dopo la sposa è la di lei madre...il marito viene mooooolto dopo....come si dice, è un accessorio indispensabile, ma pur sempre accessorio.....
...non credo che ci siano maschi che leggono questo blog...e se ci fossero spero che abbiano il sense of humor...a questo punto riporto quanto mi disse il fotografo quando mi dovevo sposare e stavamo scegliendo i tipi di foto da fare, riferendosi a gusti non proprio condivisi del mio fidanzato: "gli faccia credere di scegliere qualcosa anche lui"....

martedì 18 marzo 2014

IL MESE DOPO

E' giusto passato un mese dall'ultimo post.....

Proprio vero che il tempo vola!

Cosa ho fatto?
Solite cose, aggiungendo uno studio per trovare il modo di diffondere i miei e-book, lezioni online per scriverli, un golf a maglia iniziato un anno fa, il ricamo sullo strofinaccio che Maria mi ha regalato per Natale


e sempre in tema di gufi un fuoriporta che mi auguro porti fortuna, così si dice dei gufi



Per quanto riguarda l'altro blog, tratterà solo aspetti relativi al ricamo e agli altri lavori, talvolta ci saranno ebook omaggio oppure video tutorial ecc, sto elaborando...e poi metterò in pratica con l'aiuto del team che mi supporta!

martedì 18 febbraio 2014

E-BOOK

Ho tirato fuori dal cassetto un ebook scritto qualche anno fa e poi rimasto lì......

sono nove lezioni semplicissime per imparare, con l'aiuto di disegni fatti da me, i punti più semplici del ricamo classico, quelli che stanno alla base di ogni ricamo e che comunque servono anche nel punto croce per abbellimenti, per rendere più ricco un ricamo che per quanto bello e laborioso viene sempre considerato non all'altezza del ricamo classico fatto di intagli trafori sfilature punti pieni zeppi in rilievo ragnetti e cordoncini.

La mia intenzione è quella di commercializzarlo.
Ci provo.

(per informazioni....scrivetemi!)

INFERNO

Inferno di Dan Brown.

Premetto dicendo che Il codice da Vinci mi piacque moltissimo per l'argomento, l'intreccio il thriller e lo schema narrativo, a brevi capitoli.
Poi ho letto altri libri , Angeli e demoni, che non mi piacque poichè mi dà tuttora l'idea di una scopiazzatura de Il codice.
Crypto e La verità dei ghiacci non mi sono dispiaciuti. Sempre lo stesso schema all'incirca ma si leggono volentieri.

E ora Inferno. L'ho iniziato stancamente, della serie "ohimmei ancora il professore  quelli che lo vogliono uccidere la ragazza che lo aiuta non cambia mai", e in effetti è così però...però questa volta siamo a Firenze, si parla di arte, di Palazzo Vecchio, del Battistero di San Giovanni, del corridoio vasariano....il thriller comunque prende lascia con il fiato sospeso...e poi eccoci a Venezia, alla basilica di San Marco e infine a Istanbul in Turchia, a Santa Sofia....si viaggia, nonostante l'azione si sviluppi in due giorni che sembrano dei mesi (solo nei thriller può accadere).
Lo schema non è innovativo ma i colpi di scena non mancano, e certi interrogativi rimangono, inquieti, nella nostra mente di lettori un po' assonnati.
Le descrizioni mi sono piaciute, l'intreccio abbastanza (dopo aver letto quattro o cinque suoi romanzi non c'è niente di nuovo pazienza), confesso in certi punti soprattutto all'inizio di aver capito poco o nulla, nell'insieme può andare.

lunedì 10 febbraio 2014

PRIMA LETTURA 2014

Proprio prima no, ma gli altri libri letti erano ri-letture...

FERMATE GLI SPOSI   di Sophie Kinsella.

Regalo natalizio per Stella.....

Devo essere sincera? 
Non mi è proprio piaciuto.
Trama inconsistente, priva di sense of humor.
La versione hot della Kinsella mette la nausea, ha banalizzato il banale.
Si sa che le sue protagoniste sono idiote, ma in questo caso le idiote sono due, due sorelle ugualmente protagoniste ed ugualmente cretine.
Tante le occasioni sprecate: le scuse inventate dal direttore dell'albergo per disturbare gli sposini potevano essere esilaranti, sono invece solo assurde e noiose; Ikonos poteva dare lo spunto a descrizioni e far sognare un po', invece la vicenda poteva essere anche ambientata al Calambrone (chi non è di Livorno-pisa faccia una mini ricerca su google possibilmente con immagini), i personaggi sono squallidi e inconsistenti.
Della serie: sono-costretta-a-scriverlo-ma-non-ho-un-cavolo-di-idea-e-nessuna-voglia.
Voto: non pervenuto.